Condizioni generali di vendita

Art. I – Conferma dell’ordine

1.1 Solo una conferma d’ordine firmata dal venditore vincola il venditore. L’ordine viene eseguito in conformità con le Condizioni generali di vendita indicate sul buono d’ordine e/o le fatture, ad esclusione delle condizioni specifiche del cliente, anche se queste ultime siano state comunicate prima, durante o dopo l’effettuazione dell’ordine. Il contratto di vendita entra in vigore solo dopo conferma scritta da parte del venditore. L’inizio dell’esecuzione dell’ordine costituisce conferma, eccetto se questo viene eseguito con riserva.

1.2 L’annullamento di un ordine deve essere effettuato per iscritto. Questo è valido solo in seguito ad accettazione da parte venditore, confermata per iscritto. In caso di annullamento, il cliente è tenuto al pagamento di un indennizzo forfettario nella misura del 20% del prezzo totale dell’ordine, con riserva di spese aggiuntive sostenute per produzioni specifiche. Tale indennizzo forfettario copre i costi fissi e variabili e un eventuale mancato profitto.

Art. II – Descrizione degli articoli da consegnare

2.1 Gli articoli sono consegnati come indicato sul buono d’ordine o sulla fattura.

Art. III – Offerta di prezzo

3.1 Le offerte sono sempre definite a titolo indicativo e sono effettuate senza impegno. I prezzi fatturati al cliente corrispondono ai prezzi indicati nel catalogo, in vigore al momento dell’effettuazione dell’ordine.

3.2 I prezzi indicati nel catalogo non includono dazi, tasse e spese di consegna, trasporto e assicurazione. I prezzi sono quelli indicati nel catalogo salvo che il venditore sia obbligato ad adeguarli all’andamento dei costi fissi e/o variabili a seguito di una modifica nella struttura dei costi. Tale modifica di prezzo sarà comunicata al cliente al momento dell’effettuazione dell’ordine e prima della consegna.

Art. IV – Termini di consegna

4.1 I termini di consegna vengono forniti unicamente a titolo informativo e non sono pertanto vincolanti, salvo espresso consenso delle parti. Qualsiasi ritardo nell’esecuzione non potrà in nessun caso comportare ammende, indennizzi o inadempienza contrattuale.

Art. V – Controllo – Garanzia

5.1 L’acquirente si impegna a esaminare immediatamente la merce alla consegna.

5.2 Eventuali danni dovuti al trasporto e/o mancanze durante il trasporto dovranno essere immediatamente segnalati sulla lettera di vettura al momento della firma per ricevimento; eventuali danni non visibili dovuti al trasporto dovranno essere segnalati per iscritto entro 3 giorni dal ricevimento. I reclami relativi a danni o perdite dovuti al trasporto non potranno più essere considerati ulteriormente (disposizioni CMR).

5.3 Altri danni non visibili / vizi occulti alla consegna potranno dar luogo a sostituzione solo qualora vengano individuati entro un tempo ragionevole e segnalati entro 8 giorni dalla loro individuazione.

5.4 La garanzia del venditore è limitata esclusivamente alla sostituzione dei prodotti che siano stati riconosciuti difettosi, ad esclusione di qualsiasi altro indennizzo o risarcimento.

5.5 Una garanzia di 12 mesi contro i difetti di fabbricazione si applica anche a tutti i nostri prodotti. Tale garanzia sul prodotto è limitata alla riparazione del prodotto, alla sostituzione dei pezzi difettosi o alla sostituzione del prodotto nella sua interezza, a nostra discrezione.

5.6 In nessun caso il cliente potrà chiedere un’eventuale sostituzione o riparazione in caso di montaggio sbagliato, utilizzo o manutenzione sbagliati o adattamento sbagliato del prodotto. Parimenti, la sostituzione o la riparazione saranno soggette al rigoroso rispetto delle scadenze e delle condizioni di pagamento. Il venditore non potrà in nessun caso essere tenuto responsabile di un utilizzo sbagliato degli articoli venduti, né delle conseguenze derivanti da un uso per scopi diversi da quelli normalmente di applicazione.

Art. VI – Passaggio di proprietà

6.1 Gli articoli consegnati restano di proprietà del venditore sino al momento del completo pagamento della somma totale, delle spese e degli interessi.

6.2 In caso di spedizione da parte del venditore, la consegna sarà effettuata a rischio del venditore, in conformità con le disposizioni CMR. Qualora l’acquirente fosse responsabile del trasporto, la consegna sarà effettuata a rischio dell’acquirente, che dovrà essere assicurato contro il rischio di danni.

6.3 Qualora l’acquirente lo desideri, potrà assicurarsi contro gli ordini sbagliati, così come indicato sul buono d’ordine e segnalato nel catalogo.

Art. VII – Pagamento

7.1 Salvo diversa indicazione, le fatture sono pagabili a Eghezée.

7.2 L’importo della fattura deve essere pagato al netto. Gli oneri di sconto e bancari sono a carico dell’acquirente. Uno sconto per pagamento immediato potrà essere regolato solo se è oggetto di un accordo preliminare.

7.3 In caso di mancato pagamento alla scadenza prestabilita, sarà applicato un interesse annuale del 12% senza ingiunzione, e questo fino al ricevimento dell’intero pagamento. In caso di mancato pagamento totale o parziale delle fatture alla scadenza, senza un valido motivo, il saldo rimanente verrà maggiorato del 12% in seguito a ingiunzione di pagamento rimasta infruttuosa, mediante indennizzo forfettario di importo minimo 124 EUR e importo massimo 1860 EUR, e questo anche qualora sia stata concessa una dilazione.

7.4 Il mancato pagamento alla scadenza anche di una sola fattura rende immediatamente esigibile il saldo dovuto di tutte le altre fatture anche non scadute.

7.5 L’emissione e/o l’accettazione di cambiali o altri documenti negoziabili non comporta novazione e non costituisce una deroga alle condizioni di vendita. Tutti i costi di riscossione e di risarcimento relativi a una cambiale accettata o rifiutata sono a carico dell’acquirente.

7.6 Senza alcun cambiamento rispetto a quanto stipulato all’art. 5.1, eventuali contestazioni delle fatture dovranno essere oggetto di un reclamo negli 8 giorni successi al ricevimento.

Art. VIII – Garanzie

8.1 Qualora la fiducia del venditore in merito alla solvibilità dell’acquirente venga meno a seguito di azioni legali contro l’acquirente e/o altri eventi suscettibili di mettere in discussione e/o di cancellare la fiducia nella corretta esecuzione degli obblighi contratti dall’acquirente, il venditore si riserva il diritto di esigere dall’acquirente garanzie adeguate. Qualora l’acquirente rifiuti di acconsentire, il venditore si riserva il diritto di annullare l’ordine nella sua interezza o parte di questo, nel caso gli articoli fossero già stati spediti interamente o in parte. All’occorrenza, sarà dovuta una somma forfettaria come indennizzo, così come indicato all’art. 1.2.

Art. IX – Diritto di ritenzione

9.1 Si conviene espressamente tra le parti che tutti gli articoli del cliente che si trovano nei magazzini o nei luoghi di lavoro del venditore, potranno essere trattenuti dal venditore come garanzia del pagamento dovuto per gli articoli già consegnati.

9.2 Gli articoli già affidati dal cliente per trasformazione o immagazzinati, saranno considerati far parte di uno stesso accordo indivisibile anche se tale accordo è stato attuato in fasi successive.

Art. X – Pagamento dei debiti

10.1 Le Corti e i Tribunali del circondario amministrativo di Namur sono gli unici competenti per eventuali controversie.

10.2 Le parti convengono espressamente che in caso di controversia relativa al presente contratto, la legislazione vigente è quella belga.

10.3 Tutte le spese relative alla riscossione, onorari compresi, sono a carico dell’acquirente.

Phasellus odio ut venenatis sed Aliquam vulputate, nec libero leo nunc massa